Logo Lipu

Il 7 Maggio manifestazione sotto la sede del Comune: IN PIAZZA PER I DIRITTI NEGATI

La Loggia sede del Comune di Brescia Lunedì 7 maggio alle ore 17,00 in piazza della Loggia, in concomitanza con il Consiglio comunale di Brescia, si terrà una manifestazione di protesta, indetta da vari Comitati, Movimenti ed Associazioni contro i tagli che il Comune di Brescia sta apportando al sociale. I tagli pesantissimi al trasporto pubblico, al diritto allo studio, ai servizi alla persona, a bonifiche ambientali del territorio cittadino pericolosamente inquinato, sono la causa principale che ci porterà a manifestare tutto il nostro dissenso contro una politica della Giunta e della maggioranza che la sostiene (PDL, LEGA, UDC) che preferisce togliere dal proprio bilancio fondi essenziali in un momento di gravi difficoltà economiche delle famiglie che conseguentemente si troveranno ad affrontare un’ ulteriore serie di difficoltà e spese per colpa di questi tagli assurdi ed inaccettabili. Mentre passa questa scelta scellerata di tagliare il sociale, l’Amministrazione comunale persegue senza remore e tentennamenti una serie di operazioni scandalose di spesa, infatti rimangono tutt’oggi a bilancio interventi come l’abbattimento della Torre Tintoretto del costo di 3.500.000 euro, lo spostamento della pensilina di piazza Rovetta al Parco Pescheto che complessivamente ci verrà a costare la bellezza di 350.000 mila euro, oltre ad una innumerevole mole di spesa per immobili utilizzati per operazioni malamente andate in porto come quella del supermarket Buonissimo ed, ancora, per la sede del distaccamento di Polizia municipale del centro storico e per la realizzazione del parcheggio sotto il Castello (costo 23.000.000 di euro). Per far sentire con forza la nostra contrarietà a questo “scandaloso andazzo” che vi sollecito di garantire al meglio la vostra presenza con cartelli, volantini, striscioni e tutto ciò che possa attestare la necessità che in questa città sia ancora possibile voltare pagine perchè le scelte ed i comportamenti pubblici di chi la governa assumono sempre più il significato di intolleranza verso i più deboli e di inciviltà amministrativa. Movimento per la Partecipazione “CittadineCittadini”

Sospensione dello Sciopero della Fame

Scioperanti ai piedi della Loggia

Lunedì 30/4/2012 Giovanna ci ha inviato la seguente e-mail:
Ciao a tutte/i.
Comunichiamo che si è tenuto oggi, in Loggia, l’incontro dei capigruppo, i quali hanno deciso quanto segue: - stesura di una mozione da votare nel prossimo consiglio comunale, in cui si esprime la contrarietà alla discarica di via Brocchi e si chiede all’imprenditore (Faustini, gruppo Profacta spa) di sospendere i lavori, almeno fino alla sentenza del Consiglio di Stato - stesura di un documento con cui i capigruppo chiedono al sindaco di chiedere alla Regione Lombardia la revisione dell’iter autorizzativo.
Quanto sopra ci è stato riferito, al termine dell’incontro, da Del Bono (PD), Castelletti (Lista Castelletti) e Cosentino (IDV). Possiamo, quindi, ritenerci soddisfatti. Le 3 richieste inoltrate al sindaco dal nostro comitato hanno avuto una risposta concreta. Rileviamo che la lotta paga, sospendiamo lo sciopero della fame fino al 7 maggio (data prevista per il prossimo consiglio comunale) e diamo appuntamento a tutte/i stasera, in Piazza Loggia, a partire dalle 19.30.
Ciao e grazie a tutte/i

Per un attimo c’è un moto di gioia ma poi, pensandoci un pò di più, diventa una moderata soddisfazione. E’ vero che le 3 richieste sono state accettate ma bisognerà verificare che il 7 maggio non si rimangino l’ennesima promessa preelettorale. Questa sera faremo festa ma che l’attenzione e la mobilitazione restino al massimo livello.

Festa delle Oasi Lipu

Birdwatcher

La primavera è alle porte e in tutta Italia sono migliaia le specie di uccelli migratori che si possono osservare a occhio nudo o muniti di binocolo.

Ecco, allora, che per tutti gli appassioni di bird watching arriva una mini mappa stilata dalla Lipu – Lega Italiana Protezione Uccelli – che svela tutte le migliori aree in cui appostarsi per godere dello spettacolo.

Festa delle Oasi Lipu

Non sarà la fame a placare la nostra rabbia

Mario É iniziata alle 8.00 del 12/4/2012 la manifestazione “Non sarà la fame a placare la nostra rabbia” contro la discarica di amianto che sta per iniziare ad essere operativa in via Brocchi nel quartiere di San Polo a Brescia. Alle 8.00 il nostro amico Mario ha iniziato le sue 24 ore di digiuno. Sarà il primo di una serie di volontari che tutti i giorni per 24 ore, a turno, digiuneranno in piazza Loggia all’ingresso della sede del Comune di Brescia per chiedere il blocco dei lavori di questa nuova criticità che viene aggiunta alle tante già presenti nella zona di San Polo. É possibile immagazzinare praticamente a cielo aperto 80000 tonnellate di amianto a poca distanza dalle case coprendolo solo con un film di plastica? Come mai in altri paesi le misure di sicurezza adottate sono enormemente superiori? Basta pensare che negli Stati Uniti l’amianto viene conservato negli stessi siti e con le stesse misure di sicurezza che sono usate per le sostanze radioattive. Ma il Sindaco di questa città non è responsabile della sicurezza dei suoi cittadini?
Comunicato del Comitato spontaneo contro le nocività. Diario della manifestazione.

Manifestazione "NO INCENERITORI"

Manifesto della manifestazione STOP AGLI INCENERITORI! STOP ALL'INQUINAMENTO!
STOP ALLE CENTRALI A BIOMASSE CREATE PER IL BUSINESS.
RICICLIAMO L’ITALIA. RIPRENDIAMOCI LA SALUTE.
Manifestazione il 14 aprile a Parma.

Materiale radiattivo all'Alfa Acciai

Logo di Materiale radiattivo I Vigili del Fuoco all’Alfa Acciai: “Mettete in sicurezza le scorie radioattive”. 52 tonnellate di polveri radioattive sono ferme da più di un anno nel punto esatto in cui sono state parcheggiate al loro rientro a Brescia, il 18 febbraio 2011.

Incendio alle torbiere

Fiamme alle torbiereFiamme in mezzo all'acqua. Un ossimoro che si è verificato alle Torbiere di Iseo, dove la mattina di lunedì sono andati in fumo 6 ettari di canneti e boschetto, un habitat unico paradiso di diverse specie di volatili protetti. Ancora da stabilire le cause. Molto probabile l'origine dolosa. Dopo una mattinata di lavoro che ha visto impegnati una ventina tra Vigili del fuoco e volontari della Protezione civile le fiamme sono state spente a mezzogiorno. «Un gravissimo danno per l' ambiente e la biodiversità delle Torbiere del Sebino. In particolare adesso che tante specie di uccelli migratori stanno facendo ritorno in queste aree per nidificare». È quanto si legge in una nota di Legambiente Basso Sebino e del Circolo ambientalista locale Schiribilla, in merito all'incendio che in mattinata è divampato nell'area della riserva naturale bresciana. Rassegna stampa

NO PORKING

Biciclettata 31-3-2012 Alcune centinaia di persone in bicicletta hanno attraversato tutto il centro storico pubblicizzando i motivi che li spingono a rifiutare la nascita di questo nuovo parcheggio sotto il Castello, userò le parole di Maurizio Bresciani che mi sembrano esaustive per descriverli: "Inutile perchè lo si vuole realizzare sotto il colle Cidneo devastandone le fondamenta geologiche, nonostante che a ridosso del centro storico siano già presenti numerosi parcheggi quotidianamente semideserti; dannoso perchè richiamerebbe altre centinaia di autovetture in una situazione ambientale già compromessa da un pesante inquinamento atmosferico, congestionandone ulteriormente il traffico, prima e dopo i lavori; costoso perchè verrebbe a ricadere sulle tasche dei cittadini e delle cittadine bresciane con una spesa odiosa di oltre i 23 milioni di euro, in un periodo di forte crisi economica e con una Amministrazione comunale impegnata da anni a tagliare risore ai servizi alla persona, alla scuola, mentre adotta provvedimenti gravi come l'aumento del 20% del costo del biglietto dell'autobus".
Immagini e video

"Un funerale per la vita"

Bara del funerale dei quartieri di San Polo e Buffalora "Un funerale per la vita" manifestazione di protesta da Buffalora a San Polo. I cittadini dei quartieri a sud-est di Brescia protestano contro la presenza e la progettazione di tante criticità ambientali tutte nella stessa zona. Industrie (come l'Alfa Acciai e un bitumificio), ben 5 discariche di cui una con cesio radiattivo mai messa in sicurezza, una nuova discarica nella quale conferire amianto, l'autostrada, la tangenziale ed ancora altro. La manifestazione si è svolta il 30 marzo 2012 e segue le altre, come quella del 3 marzo, che sono state indette sempre per gli stessi motivi.
Immagini e video

Montichiari

Zona delle discariche di Montichiari Salute a rischio nella patria delle discariche. Qui tumori e malattie respiratorie uccidono di più che in altre zone d'Italia. I comitati sparsi in provincia provano a fare sistema per alzare il tiro della protesta La senatrice Daniela Mazzuconi della Commissione d'inchiesta sui traffici illeciti di rifiuti ammette: «C'è un'emergenza a Montichiari»

No al gassificatore di pollina

No al gassificatore di pollinaUlteriore manifestazione sotto la sede della Provincia di Brescia degli abitanti di Bedizzole contro la costruzione e la messa in opera del gassificatore di pollina.

"Liberiamo Aria, Acqua, Suolo"

Parte del manifesto Ottimo risultato della manifestazione. Circa 2000 cittadini hanno preso parte attivamente alla protesta per come la politica continua a trattare il nostro territorio. I dati sulla salute dei bresciani sono ormai noti da tempo e numerose ricerche ne certificano la validità: Brescia è la terza città più inquinata d’Europa, ha il record italiano di morti per tumore (36% del totale), nel 2011 l’Ospedale Civile ha avuto un incremento dell’8 % di tumori infantili, la falda superficiale è totalmente inquinata e quella più profonda presenta concentrazioni di cromo esavalente ai limiti della tollerabilità per una persona adulta, il suolo in tutta la provincia viene consumato al ritmo di mille ettari all’anno. Immagini e filmati della manifestazione.

NaturaLife 2012

Natura Life 2012 - Locandina di presentazione

Da giovedì 10/5/2012 alle ore 20.00 fino a sabato 12/5/2012 alle ore 12.00 a Palazzo della Loggia - Piazza Loggia, Brescia.
Torna la tanto attesa mostra annuale dell'associazione fotografica NaturaLife, quest'anno in una location d'occasione...il magnifico Salone Vanvitelliano del Palazzo della Loggia, a Brescia, in collaborazione con l'associazione ANTO Brescia.
Il tema è ovviamente la Natura in tutte le sue forme: 60 autori, 60 immagini 100x65 cm che spazieranno dalla macrofotografia di fiori e insetti a paesaggi mozzafiato, dalla fauna all'avifauna, locale e non.
Inutile dire che vi aspettiamo numerosissimi a questo evento che per noi è di eccezionale importanza!!
Dal 10 al 12 Maggio 2012 SALONE VANVITELLIANO PALAZZO DELLA LOGGIA - PIAZZA LOGGIA - BRESCIA
INAUGURAZIONE CON BUFFET GIOVEDI' 10 MAGGIO ALLE ORE 20.30
ORARI: Venerdì 11 dalle 9 alle 12,30 - dalle 15 alle 19,30 Sabato 12 dalle 9 alle 12,30
INGRESSO LIBERO

Uccelli comuni in Italia

Copertina di "Uccelli comuni in Italia"

In queste pagine viene presentato il primo rapporto sull’andamento delle popolazioni degli uccelli comuni in Italia, realizzato dalla LIPU insieme al Coordinamento del progetto MITO2000 con il contributo della Rete Rurale Nazionale. Il rapporto presenta gli andamenti di 99 specie e degli indici aggregati basati sui dati raccolti in Italia nel periodo 2000-2010. Grazie all’ampliamento del programma di monitoraggio che si è potuto realizzare negli ultimi due anni per mezzo del contributo della Rete Rurale Nazionale, i risultati sono ora più rappresentativi e più precisi. Uno di questi indici, il Farmland Bird Index, viene utilizzato come indicatore della biodiversità nell’ambito della politica di sviluppo rurale.

Brochure della manifestazione con tutti i dati raccolti

Progetto Ambiente e Tumori

Logo di ISDE - International Society of Doctors for the Environment e di AIOM - Associazione Italiana di Oncologia Medica

L'Associazione Medici per l'Ambiente ISDE Italia Affiliata a ISDE - International Society of Doctors for the Environment e l'Associazione Italiana di Oncologia Medica invitano a partecipare alla presentazione della Monografia: Progetto Ambiente e Tumori che si terrà Giovedì 17 Maggio dalle 16,30 alle 20,00 presso Sala Conferenze Ordine Medici ed Odontoiatri - Via Lamarmora n. 167 (Palazzo il Diamante) - Brescia

NO agli F-35

F-35 Il Comitato bresciano "NO AGLI F-35" ci rende noto la seguente iniziativa:
Come certamente saprete in queste settimane è in corso una campagna di informazione sulla riduzione delle spese militari, in particolare con riferimento al progetto di un nuovo cacciabombardiere - nucleare F-35. Tema più che mai d'attualità in un contesto che vede tagli drastici ai servizi, all'assistenza e alla salvaguardia dell'ambiente.
Cosa si potrebbe fare spendendo in modo diverso il denaro per un F-35.
Tutto quello che dovreste sapere sul cacciabombardiere F-35 e la Difesa non vi dice.
È necessario un ripensamento complessivo delle spese militari. A questo scopo chiediamo che anche i comuni bresciani, come già molti altri comuni piccoli e grandi in tutta Italia (tra i maggiori: Palermo, Trieste, Padova, Firenze, Bari, Piacenza, Catania, Forlì, Cuneo, Domodossola, Reggio Emilia e i Consigli Regionali di Marche e Toscana) presentino un Ordine del Giorno per chiedere al governo una sospensione del progetto in vista di una radicale revisione dell'attuale politica di difesa.Ipotesi di Ordine del Giorno.

Il Paradiso Perduto

Logo Codisa Il nostro futuro non è in vendita: grande partecipazione alla manifestazione di Sabato 3 Marzo 2012 a Buffalora "Il Paradiso Perduto" per difendere l'ambiente e la nostra salute.

Airone a Bs2

Airone cenerino
Un airone cenerino si è stabilito a Brescia 2.

Petizione da firmare

Parco Lambro Per chi ancora non lo avesse fatto, chiediamo a tutti di appoggiarci nella raccolta firme per evitare che venga aperta la caccia nell'oasi di San Colombano al Lambro. La petizione è sostenuta da 21 associazioni e mira a tutelare un importante frammento di natura collinare dalle mire dei cacciatori dell'ATC3 di Milano. Qui come firmare: http://www.komitee.de/it/content/protesta-mail-salvare-il-parco-di-san-colombano-al-lambro

Ambiente Brescia

Parco
La situazione dell'inquinamento dell'aria dell'acqua e del suolo a Brescia diventa sempre più grave mentre nessuna amministrazione effettua interventi per tentare di porre rimedio. Ultima relazione sullo stato dell'ambiente bresciano dello storico e ambientalista bresciano Marino Ruzzenenti.

Boom rinnovabili, l'Enel avverte "A rischio impianti convenzionali"

Casa con pannelli fotovoltaici
Vogliono togliere gli incentivi a eolico e fotovoltaico perchè producono molto e tolgono i guadagni alle centrali tradizionali! Come al solito vorrebbero prenderci per il c..o, basta pensare che fino a pochi mesi fa erano indispensabili le centrali nucleari!

Ambientalismo e Antinocività

Bosco Si svolgeranno nei prossimi giorni a Brescia diverse manifestazioni per protestare contro il crescente inquinamento della città:
- "Un funerale per la vita" manifestazione di protesta da Buffalora a San Polo. Inizio ore 16.00 dal piazzale della chiesa di Buffalora, data 31 marzo 2012
- Biciclettata "No Parking sotto al Castello". Inizio ore 17.00 da Largo Formentone, data 31 marzo 2012
- La RAB - Rete Antinocivita' Bresciana - invita associazioni, comitati territoriali e singoli cittadini a partecipare all'Assemblea Pubblica di mercoledi 4 aprile (Casa delle Associazioni - via Cimabue 12 - Brescia - ore 20.30)
E-mail: info@falchetta.it